Siglata la partnership fra FIBS e AISLA

Dopo i fortissimi indizi del rinnovo della partnership con il Comitato Nazionale Arbitri, la presenza alla Coach Convention 2017, grazie anche alla toccante e delicata piece teatrale ‘L’Ultima Partita’ di Mauro Mascitelli sulla vita di Lou Gehrig, e l’annunciata collaborazione con l’attività del Baseball Giocato da Ciechi, è giunto il giorno dell’annuncio ufficiale del ‘matrimonio’ istituzionale fra la Federazione Italiana Baseball Softball e l’AISLA, la Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica.
In occasione della presentazione della stagione sportiva 2017, il Presidente della FIBS, Andrea Marcon, e quello dell’AISLA, Massimo Mauro, campione non solo sul campo di calcio, ma anche nell’impegno sociale, annunciano e firmano ‘in diretta’ una collaborazione destinata a coinvolgere nel suo complesso il movimento di diamanti italiani.
Lo scopo dell’iniziativa è quello di informare e sensibilizzare il mondo del batti-e-corri nei confronti di una terribile malattia neurologica degenerativa che spegne progressivamente, muscolo dopo muscolo, la capacità di muovere il corpo, di parlare, di ingoiare, senza toccare però la mente del malato, che si trova a poco a poco prigioniero dentro se stesso, quasi un astronauta chiuso in una nave spaziale dai motori spenti, destinato a viaggiare nel vuoto dell’universo senza la possibilità di modificare la rotta.
Contro questo male, supportando la ricerca medica da un lato e stando vicino alle famiglie che ne sono colpite dall’altro, lotta quotidianamente l’AISLA.
Al suo fianco, da oggi, anche la FIBS, rappresentante istituzionale, nel nostro paese, della disciplina sportiva che ha avuto l’onore di essere brillantemente
rappresentata sul campo da un grande atleta il quale ha visto associare il proprio nome proprio a quello della SLA, nota anche come Morbo di Lou Gehrig, stella dei New York Yankees negli anni ’30, costretto al ritiro dopo aver stabilito il record del maggior numero di partite consecutive disputate.
In virtù dell’accordo siglato, AISLA sarà presente in una serie d’importanti appuntamenti sportivi sotto l’egida della FIBS, grazie anche alla disponibilità,
per quest’anno, delle squadre della Italian Baseball League e degli organizzatori degli eventi giovanili e internazionali, come il Campionato Europeo di Softball di Bollate.
Gli operatori dell’Associazione avranno modo di informare il pubblico sulle diverse iniziative e possibilità di sostegno attraverso l’allestimento di appositi stand, ma anche le atlete e gli atleti saranno direttamente coinvolti, chiamati a indossare le maglie ‘firmate’ AISLA in occasione della presentazione in campo d’inizio partita.
Un primo, concreto passo dal quale entrambe le parti traggono il vantaggio di moltiplicare la propria efficacia di comunicazione, con l’obiettivo comune di farsì che sempre più persone conoscano e scelgano la possibilità di dire no alla SLA.

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta <a href="https://www.aisla.it/cookie-policy/">questa pagina</a>.</p><p style="margin-top:-5px;">Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi