Fino al 19 aprile la Giornata Nazionale UILDM

Dall’1 al 19 aprile 2017 UILDM  sarà impegnata nel suo evento annuale di maggior rilievo, la Giornata  Nazionale.
Il tema che caratterizza l’edizione 2017 è “Giocando si impara”: si tratta di un progetto che ha come obiettivo difendere il diritto a giocare di tutti i bambini. I fondi raccolti durante la Giornata Nazionale saranno infatti destinati a rendere inclusivi i parchi gioco italiani, favorendo l’inclusione dei bambini con disabilità.
Il nome del progetto sottolinea non a caso l’aspetto dell’apprendimento: grazie al gioco non crescono solo i bambini, tramite le relazioni che costruiscono, ma anche le comunità nelle quali vivono.
Per questa occasione i volontari UILDM  saranno presenti in oltre 300 punti di raccolta su tutto il territorio nazionale, offrendo la tavoletta di cioccolata UILDM, a fronte di un contributo di 6 euro.
L’impegno non si ferma qui: le Sezioni UILDM  hanno organizzato per questa occasione eventi che mirano a coinvolgere più realtà possibili dei propri territori.
Aisla, affinché l’azione di sensibilizzazione possa essere davvero quanto più efficace possibile,sostiene la massima diffusione della campagna di comunicazione legata alla Giornata Nazionale ULDM  in virtù del rapporto e della comunione di obiettivi che  unisce le due Associazioni, anche nell’ottica di un reciproco  supporto a livello locale sempre più ampio.
E’ il caso, ad esempio, del territorio di Verona dove Aisla trova un prezioso punto di appoggio nella locale sezione Uildm dal 2009,  del territorio di Mantova  della collaborazione tra Aisla e Uildm Venezia.
Da sottolineare in particolare, sempre in Veneto, l’attività della sezione Uildm-Aisla Padova.
Nata nel 2012, la sezione Uildm Aisla Padova attraverso il proprio braccio operativo, costituito dalla“Fondazione Federico Milcovich Onlus”, ha attivato importanti collaborazioni con l’Azienda Ulss 16 di Padova, l’Azienda Ulss 13 di Mirano-Dolo, l’Associazione ASLA presente nel territorio Veneto.
Il Centro di Riabilitazione “Fondazione Federico Milcovich Onlus”, effettua prestazioni ambulatoriali e domiciliari di riabilitazione, fisioterapia e logopedia, prestazioni diagnostiche e di consulenze specialistiche (fisiatriche, cardiologiche, neurologiche, di fisiopatologia respiratoria e della nutrizione), interventi sociali, supporto psicologico, valutazioni ambientali, consulenza e prescrizione ausili, trasporti.
Le persone con SLA seguite dal Centro di Riabilitazione nel 2016 sono state 65 (40 maschi e 25 femmine), distribuiti in base all’età (5 nella fascia 41-50 anni; 13 nella fascia 51-60 anni; 25 nella fascia 61-70; 22 persone Over 70 anni)
Per 21 persone l’attività riabilitativa è svolta a domicilio, con interventi soprattutto di fisioterapia, logopedia e supporto psicologico.
Il numero di prestazioni erogate è stato pari a 2900, con una media di circa 45 prestazioni a persona.
Nel secondo semestre dell’anno ha preso avvio,in collaborazione con Aisla nazionale, una nuova strategia di comunicazione con la realizzazione di un “progetto digitale” che ha consentito in questa prima fase la pubblicazione del nuovo sito web “L’aiuto fa la forza” http://www.uildmaislapadova.it/ e di una nuova campagna di “fan building”.
 
PER INFORMAZIONI CONSULTARE ANCHE IL SITO UILDM

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta <a href="https://www.aisla.it/cookie-policy/">questa pagina</a>.</p><p style="margin-top:-5px;">Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi