Casa del sollievo, continua il sostegno di AISLA Ferrara

Continua il sostegno da parte della sede Aisla Ferrara al progetto per la costruzione della “Casa del sollievo” promosso  da Fondazione ADO Onlus di Ferrara ed a cui la locale sede Aisla coordinata da Alberto Botti ha aderito da ormai 4 anni destinandovi già 7.500 euro tra il 2014 ed il 2016. Anche quest’anno Aisla Ferrara ha deciso di supportare la costruzione dell’opera

, destinata ad ospitare  specificatamente pazienti con patologie neurologiche come la sclerosi multipla e la sclerosi laterale amiotrofica,  con un ulteriore contributo di 1.000 euro  proventi dell’edizione 2017 del Trofeo della Solidarietà di Corlo (Fe).
Presso il cantiere situato in via Luciano Chailly, intanto, i lavori stanno procedendo rapidamente.
 

E’ ora  infatti possibile vedere le strutture in legno che sorgeranno intorno all’area del giardino della residenza sanitaria. Alcune di queste sono già munite di tetto e predisposte per l’installazione dell’impianto di riscaldamento.
 

Ricordiamo che il  progetto della “Casa del Sollievo” è  nato dalla volontà di aiutare e assistere i pazienti e i loro familiari nelle fasi più invalidanti della malattia, con una presa in carico globale e un’assistenza di alta qualità in un ambiente accogliente, competente e ricco di umanità e solidarietà.
L’assistenza sarà completamente gratuita e sarà possibile ospitare i pazienti anche per brevi periodi di convalescenza o per ricoveri di sollievo.
La “Casa del Sollievo” è situata nella zona ovest della città di Ferrara, vicino all’hospice “Casa della Solidarietà” sempre di Ado.
Nell’area di 12.000 mq, concessa in comodato d’uso dal Comune di Ferrara, verranno ristrutturati due rustici per creare un punto d’incontro per la città dotato di zone per la ristorazione, per la produzione di prodotti locali, di una sala polivalente per convegni, concerti ed eventi ricreativi, inserite in un’area verde attrezzata digradante su una collinetta, realizzata per eliminare l’inquinamento acustico.
– La Casa del sollievo, realizzata con tecnologie e materiali ecosostenibili, è disposta su due piani per una superficie complessiva di circa 5.000 mq: l’area per i pazienti è al piano terra mentre al primo piano sono collocati i servizi di supporto.
– La Casa del sollievo sarà dotata di 20 stanze singole domotizzate con un secondo letto per un familiare. Ogni stanza è affacciata su un piccolo giardino interno privato, con possibilità di accedere al parco interno comune riservato ai pazienti e ai famigliari.
 

Per ulteriori informazioni sul progetto è possibile visitare il sito http://www.adohtf.it/dict_services/casa-del-sollievo/ dove sono presenti anche le indicazioni per contribuire personalmente alla realizzazione del progetto.

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta <a href="https://www.aisla.it/cookie-policy/">questa pagina</a>.</p><p style="margin-top:-5px;">Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito fa uso di cookie per facilitare la tua navigazione. Se vuoi saperne di più o negare il consenso, consulta questa pagina.

Chiudendo questo avviso o continuando la navigazione sul portale acconsenti all'uso dei cookie.

Chiudi